• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Come migliorare la durata della batteria della fotocamera

Come migliorare la durata della batteria della fotocamera

23/03/2017

Quante volte ti è successo che la tua fotocamera si scaricasse proprio nel momento in cui stavi scattando una fotografia a uno splendido paesaggio?

Le stime di durata della batteria di una fotocamera digitale sono valori quasi sempre approssimativi. L'energia presente, infatti, è spesso legata ad alcuni fattori fondamentali quali condizioni operative ed utilizzo di componenti e configurazioni particolari. Tali elementi riducono al minimo il livello della batteria, facendola scaricare più o meno velocemente. 

Quando la fotocamera si scarica spesso, il primo passo da compiere è quello di sostituire quella vecchia con una nuova batteria adatta alla tua fotocamera. Se non efficiente infatti, a lungo andare, essa potrebbe danneggiare i preziosi meccanismi della fotocamera digitale. Tuttavia, la sola sostituzione non è sufficiente se non impariamo a utilizzare correttamente la batteria. Affinché quest'ultimo conservi una lunga durata nel tempo, basta mettere in pratica alcuni semplici accorgimenti.

Ecco i nostri 13 consigli per migliorare la durata della batteria della tua fotocamera. Partiamo!

  1. Scalda la batteria. Per prolungare il suo utilizzo, la batteria deve essere custodita ad una temperatura moderata, cioè superiore ai 10° C. Non deve essere mai esposta ad un clima rigido, in quanto questo riduce la funzionalità della batteria stessa. È consigliabile quindi mantenerla ad un grado di calore più stabile, come quello del corpo umano. Tieni quindi la fotocamera vicino al corpo.

  2. Acquista una batteria di riserva. Fa sempre comodo avere una batteria di ricambio, soprattutto nei periodi più freddi dell'anno. Questa, prima dell'uso, va anch'essa tenuta al caldo, magari in una tasca interna a contatto con il calore corporeo.

  3. Togli la batteria dalla fotocamera quando non la utilizzi. Se non utilizzi la fotocamera per periodi prolungati, ad esempio per più di una settimana, è meglio non lasciare la batteria inserita, ma estrarla e conservarla in luogo ben asciutto e fresco. Utilizza scatole di plastica o di materiali che non conducono corrente.

  4. Ricarica correttamente la batteria. Le batterie (specie se a Litio) vanno ricaricate regolarmente e completamente. Non vanno mai ricaricate se possiedono un livello medio-alto di carica. Un discorso differente va fatto per le batterie Ni-MH, che contrariamente alle batterie Ni-Cd, non hanno effetto memoria e possono quindi essere caricate anche se non sono completamente scariche.

  5.  Scegli un buon caricabatterie. Consiglio banale, ma da non sottovalutare. Non risparmiare sul caricabatterie, un caricatore di qualità ti permetterà non solo di carcare molto più velocemente la tua batteria, ma ne prolungherà il ciclo di vita.

    Ci sono poi degli accorgimenti che riguardano l'utilizzo di particolari funzioni della fotocamera. Vediamo come renderla più efficiente, evitando che si scarichi troppo velocemente.

  6. Zoom e flash. Vanno utilizzati con moderazione, soltanto quando si è pronti a scattare la foto. Richiedono un enorme dispendio di energia e la batteria si esaurisce con rapidità. Quindi non giocare con lo zoom e utilizza il flash soltanto quando le condizioni ambientali lo richiedono. Utilizzare ad esempio il flash di riempimento durante le ore mattutine, potrebbe essere un inutile spreco di energia, specialmente per le fotocamere compatte o reflex amatoriali, dove tale funzione non fa molta differenza.

  7. Autospegnimento. Con questa funzione la fotocamera va in stand-by o si spegne. Può essere riaccesa in modo rapido con l'utilizzo di qualsiasi tasto della macchina fotografica.

  8. Riduci la luminosità del display. Regolare la luminosità ad un livellio medio consente di risparmiare energia pur mantenendo una visione corretta della foto.

  9. Utilizza anche il mirino ottico. Non utilizzare solamente il display LCD per scattare le tue fotografie, così facendo consumerai molta più batteria. Alterna invece l'utilizzo del mirino ottico. Ricordati però che ciò che inquadri con il mirino non è esattamente quello che comparirà in foto, si tratta di lievi differenze (in generale non sono visibili le aree più laterali dell'inquadratura).

  10. Riduci la visualizzazione delle anteprime. Le preview che compaiono sullo schermo dopo lo scatto, sono anch'esse nemiche di una buona durata della batteria. Riduci quindi il tempo di visualizzazione delle anteprime ed evita di scorrere le continuamente le foto scattate.

  11. Prediligi la messa a fuoco automatica. Scegli la messa a fuoco continua solo quando devi fotografare soggetti in grande movimento, come ad esempio eventi sportivi.

  12. Premi il pulsante di scatto quando sei pronto. Quando schiacchi a metà il pulsante si attiva la modalità preparatoria allo scatto, con calibrazione della messa a fuoco e compensazione delle vibrazioni, con conseguente perdita di carica.

  13. Cancella le foto a casa. Cancellare le fotografie direttamente dalla macchina fotografia contribuisce a far scaricare la batteria. Cancellale dopo averle scaricate sul tuo pc.

Con questi consigli potrai migliorare la durata della batteria della tua fotocamera e scattare splendide foto senza preoccuparti di restare senza carica!

Argomenti

Prodotti correlati


Sei un rivenditore?