Tutti i problemi di ios 11.2

02/01/2018

Tutti i problemi di ios 11.2


Siete possessori di un iPhone? Attualmente le performance del vostro smartphone stanno peggiorando? Il problema potrebbe essere causato dall'aggiornamento a iOS 11.2. Per quale motivo? L'update, rilasciato a sorpresa in data 2 dicembre, avrebbe causato un evidente calo delle prestazioni di iPhone 7, iPhone 6S, iPhone 6, SE e 5S.

Problemi alla batteria

Le anomalie legate alla major update non consentirebbero un uso ottimale dei più diffusi esemplari di iPhone. L'aggiornamento a iOS 11.2 non permetterebbe infatti l'accensione del dispositivo con una carica inferiore al 10%. Numerosi test di utenti insoddisfatti confermerebbero il problema con la carica residua: l'unica strada percorribile nel caso di una batteria all'9%, all'8% o inferiore sarebbe collegare il device a una fonte di alimentazione.

Il dibattito sulla percentuale di carica in grado di mandare in tilt sistema operativo e batteria annessa, sembra aver fomentato le discussioni su diversi gruppo Facebook. Il caso descritto poco sopra con il modelli iPhone 6S non è però un evento isolato. Molti proprietari di iPhone 7 hanno infatti constatato che anche con un residuo pari al 14%, il device spento non riuscirebbe più ad accendersi se non con una 'spinta' data in fase di caricamento.

Le stranezze del sistema operativo sarebbero però iniziati molto prima, con l'aggiornamento di iOS 11. Per molti esperti si tratterebbe di casi isolati ma non privi di controindicazioni. Bug secondari che costringono gli utenti a cercare aiuto nei centri assistenza o ai Genius Bar. 

Face ID

Un altro grattacapo per Apple sarebbe arrivato con la tecnologia facciale FaceID. Stando alle prime testimonianze, l'aggiornamento iOS 11.2 avrebbe bloccato il riconoscimento del volto sull'ultimo iPhone X. Il messaggio di errore viene visualizzato ad ogni tentativo effettuato da parte dell'utente. In questi casi, la soluzione migliore è quella di riavviare il proprio dispositivo mobile e riprovare la procedura. 

App in background

Un aspetto da non sottovalutare del nuovo iOS 11 è l'aggiornamento delle app in background ovvero tutte quelle operazione che consentono al device di scaricare informazioni, dati e contenuti anche se non attualmente in uso. Apple permette dunque di ricevere update in background nonostante la personalizzazione che l'utente può fare dalle impostazioni dello smartphone. Ricordate però che se il vostro iPhone di ultima generazione inizia a dare segni di stanchezza e la batteria non regge più alle operazione che effettuate quotidianamente, molto probabilmente si tratta di un bug causato dal nuovo update a iOS 11.2. Se si è intenzionati a modificare l'installazione degli aggiornamenti e tornare indietro alla situazione pre-iOS 11, basterà entrare nel menù 'Generali' > 'Aggiorna app in background' e individuare tutte le applicazione che utilizzano i nuovi upgrade così da modificare le preferenze ed evitare un dispendio inutile delle stesse. Intanto si aspetta con trepidazione l'ultimo neonato di casa Apple, l'upgrade a iOS 11.2.1.