• 0
    Il tuo carrello è vuoto

Problemi alla batteria del Samsung S6 e come risolverli

Problemi alla batteria del Samsung S6 e come risolverli

04/05/2017

Il Samsung Galaxy S6 è sicuramente definito dalla maggioranza uno dei telefoni cellulari di casa Samsung più performanti in assoluto: caratteristiche tecniche e design curato hanno contribuito al successo dello smartphone, anche nella versione con display dual-Edge. Nonostante il suo indiscusso successo l'S6 non è esente da difetti, in molti infatti hanno lamentato una scarsa autonomia della batteria.

Vediamo insieme i problemi più comuni che coinvolgono la batteria del Samsung S6 e come poterli risolvere.

La batteria non rimovibile ha una capacità di 2550 mAh (2600 per l'S6 Edge) e può vantarsi della tecnologia di ricarica veloce che con soli 10 minuti di ricarica è in grado di garantire 2 ore di autonomia al dispositivo. Nonostante ciò molti utilizzatori hanno lamentato una scarsissima autonomia della batteria, nonostante un utilizzo nella norma, il telefono non riuscirebbe a completare un'intera giornata senza scaricarsi completamente.

Problemi di durata per la batteria del Samsung S6: chi è il colpevole?

In base ad alcuni test la causa principale sarebbe Google e più nello specifico Google Now Assistente Vocale di Google, il cui utilizzo addirittura ridurrebbe l'autonomia della batteria del 40% della durata totale, una percentuale davvero molto notevole. Cosa fare? Se non utilizzate queste app il consiglio è sicuramente quello di disinstallarle.

Ma non finisce qui, chi possiede questo telefono da più tempo ricorderà probabilmete quanto successo il 10 gennaio 2017, quando dal tardo pomeriggio si è iniziato a vociferare tra blog e forum di un calo improvviso dell’autonomia del proprio smartphone. Il problema ha riguardato non solo il Samsung S6 ed S6 Edge, ma anche il Samsung Galaxy S7, l'OnePlus 3 e l'OnePlus 3T, l'Honor 8, l'Honor 7, lo Xiaomi Mi5 e l’LG G3.

In quella occasione le app incriminate erano 3: Facebook per Android, Messenger e Google Calendar

Come individuare le app che consumano di più

In generale questo tipo di problematiche connesse a batteria e consumo delle app sono molto comuni e colpiscono tutti i telefoni. C'è da dire che quasi sempre si risolvono grazie a successivi aggiornamenti e correzioni di bug. Ma in generale come comportarsi quando si presenta il problema e come individuarne subito le cause?

Basta accedere all'area impostazioni dello smartphone, cliccare su “batteria” e da qui si potranno visualizzare i livelli di consumo e l’incidenza in percentuale delle singole app scaricate e in uso sul telefono. A questo punto, se le "app mangia batteria" non sono indispensabili potreste decidere di disattivarle. Il percorso da seguire è Impostazioni> Applicazioni> Gestione applicazioni> Tutte, selezionate le app che non vi interessano e cliccate su Disattiva.

Viceversa bisognerà correre ai ripari cercando di ottimizzare le prestazioni del telefono.

Semplici trucchi per risolvere i problemi alla batteria dell'S6

Innanzitutto attivando la funzione di risparmio energetico che permette di limitare l'utilizzo della connessione dati, della luminosità dello schermo e delle sue funzioni, con il risultato che il dispendio di energia sarà notevolmente minore e questo influira positivamente sulla durata della carica del nostro Samsung S6. Altri consigli sono: disattivare il bluetooth, il GPS, il WiFi (se non possiamo collegarci ad una rete) e la connessione dati quando inutilizzata.

Altri trucchi a cui sicuramente non avevi pensato sono:

  • impostare uno sfondo scuro
  • aggiornare le app manualmente e solo sotto copertura WiFi
  • aggiornare il sistema operativo
  • impostare colori negativi. Questa impostazione permette di invertire i colori del display, che risulterà adesso più scuro così da alleggerire l'impatto che lo schermo ha sulla batteria in termini di consumo.

Argomenti

Prodotti correlati


Sei un rivenditore?